giovedì, marzo 02, 2017

ventimiglia parole di liberta ... daje bar hobbit/IL CASO Ecco il piano del Viminale sulla ridistribuzione dei migranti in provincia di Imperia: la mappa

ventimiglia parole di liberta ... daje bar hobbit

"una delle cose che mi è piaciuta del mio ritorno a ventimiglia e il bar hobbit... e il suo aver coraggio nel lottare .. e fare entrare i migranti con allegria e simpatia... l'11 marzo se non piove torno.. a vedere.. le cose negli occhi.. a sentire il profumo delle strade di ventimiglia... so di per certo che lottare ... e bello.. e il bar hobbit lo fà... oggi è un giorno diverso e giovedi 2 marzo.. lo dedico col cuore alla gente di ventimiglia.. ai migranti di ventimiglia... alle immagini di sabato..." presto ricominciano i racconti immaginari sui migranti


notizie ventimiglia.... provincia imperia  e altro...



Ecco il piano del Viminale sulla ridistribuzione dei migranti in ...


 Il piano di ridistribuzione dei migranti sul territorio nazionale del Viminale toccherà anche la provincia di Imperia, città costiere e paesi dell’entroterra. Per quanto riguarda i comuni dell’entroterra, la maggior parte sotto i 2mila abitanti, si vedranno arrivare 6 migranti ciascuno, mentre per i comuni della costa, oltre i 2mila abitanti, i numeri sono i seguenti


– Camporosso: 23
– Bordighera: 45
– Ospedaletti: 7
– Sanremo: 232
– Taggia: 60
– Riva Ligure: 12
– Santo Stefano al Mare: 10
– Imperia: 181
– Diano Marina: 25
– San Bartolomeo al Mare: 13
– Diano Castello: 10

" per me son numeri bassi ...  però emergenza resta... siate umani... guardateli negli occhi... e amate la vostra città...


perchè visiterò tutta ventimiglia... e capirò le problematiche di quella zona e ora cose allegre.. zu zu

r: yeahhh  era ora u.u

b: bravus bravus  

t: i niger .. son più velox .. ox ox

o: viva la demos  os os ...

t: noi biancli siamo meio

r: noi neri siamo zun zun

" io scherzo ovvio devo alleggerire il mi blog...



preso venghino a ventimiglia 

... mit ... mit

cmq... siate human  .... o yuman's

e fateli migrar.... 

notizie da napoli..


1 Marzo Antirazzista! Manifestazione a Napoli - 'Ex OPG “Je so' pazzo”




3.000 persone in strada a #Napoli in un grande corteo che ha attraversato la città in occasione della giornata internazionale di mobilitazione e sciopero di #migranti#rifugiati e #antirazzisti contro le politiche di #discriminazione, per i #diritti e l'#accoglienza | Ex OPG Occupato - Je so' pazzo

fonte


LasciateCIEntrare


" si deve rischiare manifestare... a 

ventimiglia non lo si può più fare.. le 

associazioni non aiutano... la francia lo 

fà... e loro va un plauso... un grande cmq 


resto  je suis felix"



siate tutti felix  .. siate tutti  coi felix 


daje 



La prossima settimana a Fahrenheit 



Lunedì
 
  Il nostro viaggio tra i mestieri dell'editoria continua con Luca Ambrogio Santini, libraio di Largo Mahler, a Milano, che ha inventato la libreria itinerante.
 

LIBRO DEL GIORNO
Un sessantenne imprenditore molto ricco e dalla vita irreprensibile viene freddato con due colpi di pistola. Una vecchia pistola. E sul corpo, un sasso. Ma «il morto non era uno che di solito muore così». E non sarà l’unica vittima. Per fronteggiare «il ritorno del terrorismo», il ministero manda un drappello di esperti burocrati. Ma la vera squadra d’indagine è clandestina, creata per lavorare sotto traccia e lontano dal clamore mediatico: sono Ghezzi e Carella due poliziotti diversissimi tra di loro, ma entrambi fedeli più alla verità che all’immagine o alle convenienze. Alessandro Robecchi, Torto marcio, Sellerio
   

   
  Martedì
   

Margherita Giacobino ripercorre le appassionanti vicissitudini esistenziali di Patricia Highsmith, una delle più pungenti e interessanti scrittrici contemporanee, i cui romanzi hanno ispirato registi come Alfred Hitchcock, Wim Wenders e Todd Haynes. Margherita Giacobino, Il prezzo del sogno, Mondadori

 
LIBRO DEL GIORNO
Da dove arriva la chiavetta USB che Marcy vede spuntare dall'imbottitura del divano del salotto? Chi l'ha nascosta e perché è saltata fuori proprio nel giorno del suo compleanno? Incuriosita dallo strano ritrovamento e impaurita per quello che la chiavetta potrebbe contenere, Marcy si precipita a casa di Leo, amico fidato ed esperto informatico, per provare ad aprirla. Sul video, davanti agli occhi increduli dei ragazzi, inizia a scorrere una lettera. Un personaggio misterioso, rivolgendosi a un certo Andrea, propone la risoluzione di un gioco costituito da una serie di enigmi matematici. Andrea chi? Donata Turlo, Da uno a infinito, El 

   
Mercoledì
   
  Le cinque pièces di Mircea Eliade - la maggior parte delle quali inedite in Italia - vengono qui raccolte per la prima volta in unico volume, arricchite da un rigoroso apparato critico e biografico: un’opera omnia drammaturgica  che getta finalmente luce su un’attività meno conosciuta, ma altrettanto importante, del grande intellettuale romeno. Horia Corneliu Cicortas, Mircea Eliade. Tutto il teatro 1939-1970Bietti
   

 LIBRO DEL GIORNO
L'apparente inaugurazione di una casa, tra vecchi amici e intellettuali velleitari, mette alla prova un amore al capolinea che si sbriciola davanti a una piccola tragedia stradale, protagonisti due anziani inquilini, una macchina e un cane. Matteo Marchesini, False coscienze, Bompiani
   

   
Giovedì
   

                                               
Dopo la scoperta dell’America nasce la figura del «selvaggio», che ha nutrito per secoli le utopie, le immaginazioni e il pensiero dell’Occidente. Qui si raccontano gli incontri più sorprendenti e realmente accaduti tra viaggiatori, esploratori o etnografi, e le popolazioni ancora selvagge o così giudicate, incontri sempre pieni di buffi reciproci fraintendimenti. Jean Talon, Incontri coi selvaggi, Quodlibet
   
 LIBRO DEL GIORNO
Davide è un bambino prigioniero: di un’infanzia che sembra non finire mai, della vita degradata della periferia, di un padre violento che lo considera senza spina dorsale, un buono a nulla, una “minchia di mare”. Il suo passaggio dall’infanzia all’adolescenza sarà costellato da goffi tentativi di fuga dai risvolti grotteschi. Arturo Belluardo, Minchia di mare, Elliot 


Venerdì  
 
Perché l'asino, tradizionale punto di forza delle economie povere, simbolo di umiltà e pazienza, è associato, nel linguaggio comune, alla testardaggine o all'ignoranza? Roberto Finzi, Asino Caro, Bompiani
 

   LIBRO DEL GIORNO
Giosuè Pindari - uomo antico, legato alla terra, alla famiglia e a un ideale politico - scrive lettere alla figlia Lulù, che se ne è andata e non dà più notizie di sé, e le affida alla corrente del fiume, arriveranno mai? Carmen Pellegrino, Se mi tornassi questa sera accanto, Giunti                 




Nessun commento: