sabato, aprile 28, 2007


ed questo è tulipano andrea che ora ha fondato sprofondolione

maschere

"ma kosovo son anche immagini del genere, questa foto è stata fatta a runik, ed è un immagine buffa che sdrammatizza la situazione kossovara, invece sotto vediamo belma che gioca"


maschere


maschere di ghiaccio
maschere kossovare che san danzare
maschere bianche è piene di gioia nuova
maschere che non vogliono mentire
che non san mentire
maschere di mare azzurro
il mio azzurro mare
che ti vuol invitare ad tuffarti

guido arci camalli







by guido arci camalli arci guernica arci fuori orario arci bergamo arci bologna ARCI cervo arci ventimiglia arci val susa arci sonorica arci ceriana arci peppino impastato arci cuneo arci como arci peppino impastato, sprofondoimperia,arci alassio arci genova arci milano

visitate tutti i siti arci grazie

mercoledì, aprile 25, 2007

associazione sprofondo

L’ASSOCIAZIONE SPROFONDO Onlus

in collaborazione col Comune di Lurate Caccivio

Sabato 5 maggio 2007, ore 21.00

a Lurate Caccivio presso le scuole di via Volta

(vicino al Municipio)

organizza un incontro con

DON RENZO SCAPOLO

OTTO ANNI DOPO IL SUO RIENTRO

DA SARAJEVO…

… ciò che è cambiato e ciò che non è cambiato

Interverranno inoltre:

Giovanni Fabio Associazione Sprofondo

Gianmario Clerici Associazione Servi Inutili

“La pace è la convivialità delle differenze”

Don Tonino Bello

martedì, aprile 24, 2007

lo scambio




"ma il kosovo è anche scambio di cultura come vedete dalle foto, lo scambio che diventa un gioco, anche in un momento di pausa da un animazione, lo scambio è anche vedere un murales che resterà nel duga, lo scambio è vedere che le tue parole, posso essere imperate ed anche quelle serbe. lo scambio è capire che cosa si prova ad non avere nulla, lo scambio è l'abbandono che occidente ha per il kosovo, nonostante i militari, lo scambio son i doni che priluzje da amore, gratitudine, e solidarietà parole che spesso vengono dimenticate da noi occidentali"

kosovo tra rom e paracadute


"ma il kosovo son anche famiglie rom, è vedere che manca la luce ogni tanto, che la famiglia che ti ospita ti tratta come un figlio, vedere che le famiglie serbe non son così cattive, ed vedere che si crea un legame tra le famiglie un legame indissolubile. Il kosovo son anche i paracaduti, dove racconti mille storie e vedi che che i bambini pendono dalle tue labbra il kosovo è vivere in un villaggio anche per pochi giorni è vedere la realtà che ti circonda.Il kosovo è povertà che non potete immaginare, è vedere che nulla cambia, che i serbi son vittime tanto quanto i kossovari,il kosovo è vedere che puoi anche in una settimana dare il sorriso ad un bambino, il kosovo è vedere che ti senti a casa!"

in cerchio



giugno: 9 e 10, 23 e 24
luglio: 14 e 15
Orari 9.30\ 13
14.30\17.30 18
Sede:parrocchiadi Cristo Re Oneglia


presto verrano aggiornate anche sul sito sprofondoimperia

sabato, aprile 14, 2007

l'uomo ragno e belma delle scimmie



"ma c'è belba che fà l'uomo scimmia ed abbiamo anche l'uomo mascherato belin che storia "

anche su questo se cliccate sul titolo c'è qualcosa sullo sprofondoimperia

calcio e lullaop




il kosovo è fatta anche d'una partita di calcio che ho perso 3 a 1 mannaggia o come vedete sopra d'una bambina che gioca col lullaop, ops se cliccate sul titolo provate infomazione sullo sprofondoimperia, cliccate sugli ultimi tre titoli di post venite con noi in kosovo.

mercoledì, aprile 11, 2007

volontari e priluzje 2



"ma il kosovo son tanti volontari che son venuti con me, ed con associazione sprofondoimperia ad aiutarci, rinunciando alle loro vacanze."

volontari e priluzje



ed questi son i volontari che son venuti lo scorso anno, assieme al nostro formatore Giancarlo, son ottimi elementi, tutti ottimi elementi.ad destra invece siamo sempre nel enclave serba, più precisamente fuori dalla scuola di priluzje.

martedì, aprile 10, 2007

ma il kosovo




"ma il kossovo è fatto, anche dei rom, di serbi, che giocano di albanesi che spero di vedere quest'anno, il kossovo è fatto da quella bambina che sorride nonostante viva in un enclave."