sabato, dicembre 30, 2017

buon anno ventimiglia parlare dei migranti..../Striscione neofascista contro i migranti: «Riprendiamoci Ventimiglia»/Migranti, muore travolto da treno

 buon anno ventimiglia parlare dei migranti...

e il 30 dicembre 2017... e che penso... che immagino... migranti che sul roya la restano... la rimangono... e son coraggiosi... son umani.. son uomini....

il mio pensiero più grande va a loro... solo a loro..

in questo momento.....


a quello che ricordo dei balzi rossi... alle volte che son andato dal bar hobbit...

a quello che mi porto dentro.. 

al non scontro che non voglio... ne mai vorrò
chi ieri a messo lo striscione  ... 

Ventimiglia - I neofascisti italiani che 


 








 se la prendono con i neofascisti 

  francesi. E’ un po’ questa la sintesi 


del 

nuovo striscione affisso da un 


movimento come Casa Pound


puntando a trovare consensi 


nell’insoddisfazione della 


popolazione, 

fonte





QUESTA gente aizza la disinformazione

e ciò mi dispiace e tanto.... peccato scontrarsi...

peccato sprecare carta per questi concetti

forse lo fanno perchè son in difficoltà?

chi lo sa... a voi la risp....

e siate sempre dialoganti....



se la prendono con i neofascisti 

  francesi. E’ un po’ questa la sintesi 


del 

nuovo striscione affisso da un 


movimento come Casa Pound


puntando a trovare consensi 


nell’insoddisfazione della 


popolazione, 


Striscione neofascista contro i migranti: «Riprendiamoci Ventimiglia





la mia risposta è questa a chi mettere striscioni

e sempre sarà questa... aiutare i migranti ... 



(ANSA) - LA SPEZIA, 29 DIC - Un migrante di 24 anni originario del Senegal, domiciliato a Sanremo e in possesso di un regolare permesso di soggiorno per motivi umanitari, è morto dopo essere stato travolto da un treno. L'episodio si è verificato nel pomeriggio alla stazione di Manarola, nelle Cinque Terre. Per gli inquirenti si tratta di un gesto volontario: alcuni testimoni avrebbero visto il giovane togliersi la giacca e la camicia poco prima del passaggio del treno, un Freccia Bianca in transito nella stazione rivierasca.
    Pesanti le ripercussioni sul traffico ferroviario. La circolazione dei treni è tornata alla normalità alle 19.04. Il treno investitore ha subìto 140 minuti di ritardo, 45 tre frecce, 100 minuti tre intercity e 140 nove regionali. Tre regionali hanno subito limitazioni nelle fermate, mentre uno è stato cancellato.

Migranti, muore travolto da treno


e magari casapound parlerà di questo?

o dei passeur... di ventimiglia.. o della mafia di ventimiglia...

e buon anno.... da un blogger segnalato...


" C' è qualcosa di urgente necessario??" sì..
Sempre:
-Computer
- telefoni cellulari
- caricatori a batteria
- grandi contenitori di plastica
- Lame di rasoio
- spazzolino da denti
- shampoo (piccolo per kit igienici)
- assorbenti igienici
Molto urgente:
- scarpe da uomo n. Dal 39 al 46
- giacche s m
- pantaloni s m
- guanti
- cinture
URGENTE:
- felpe / maglioni s m
- Cappelli
- zaini
- biancheria intima maschile
- calzini
Grazie per le vostre donazioni e il vostro


supporto!
fonte

il mondo è fatto di tanti noi.... non di chi fà di più o meno 


 ;) 


ogni idea censurata..... diventa di poca 

libertà   ..... 


ogni giorno la poca libertà.... diventa 

motivo di razzismo.... motivo di 

isolamento...

i migranti non han bisogno di divisioni

i migranti han bisogno di unità... non di 

chi fà di più ... o chi fà di meno


compito di chi fà il volontario ... per i

migranti è quello ... di ascoltare tutti..

e aiutare tutti.. italiani e stranieri...


dai balzi rossi ho imparato questo... e col 

tempo... ho amplificato la mia cultura... chi

non porta perdono.... nasconde qualcosa...

chi porta la sicurezza di vincere sa già ... 

che i migranti ... non vogliono divisioni...

vogliono solo migrare... solo .. essere 

aiutati... il 1 gennaio è il 1 giorno di un 

anno nuovo... il primo giorno... della  

tolleranza... per i migranti del roya nulla 

cambia.... cambia solo che loro come me 

a parlare delle loro sofferenze.... 



i loro persorsi  son percorsi di speranza... e magari li vedete sul autostrada.. in francia... o sul 

tenda ..... in val di susa 







fonte


Briser les Frontières


Camminata contro le frontiere, per 

muoversi liberamente!

Da Claviere a Montgenèvre.



Domenica 7 gennaio alle ore 11.00


Appuntamento al parcheggio di via


 Nazionale a Claviere.

Con abbigliamento adeguato per una 


camminata sulla neve.

Le frontiere non esistono in natura,



sono un sistema di controllo

.
Non proteggono le persone, le mettono


 una contro l’altra.

Non favoriscono l’incontro, ma generano


 rancore.

Le frontiere non dividono un mondo da 


un 

altro,
c’è un solo mondo e le frontiere lo stanno


 lacerando!


L’indifferenza è complicità!



Per Info: +39 3485542295


(In caso di maltempo l’iniziativa si farà la



 domenica successiva)

aiutate  sempre e cmq...... e sopratutto se siete volontari rispettate le idee altrui... ai migranti della politica ...

interessa poco... a loro serve solo aiuto.... e umanità..

sulle idee degli altri che la pensano come voi  








buon anno....

buon anno....


da questo blogger segnalato.... già per la terza volta in un mese.... amen... spalle avanti è hurriya


parola del matto da legare.. e da far curare...

a quelle persone... o quella io dice.... che lo perdono.. io dice che si debba parlare assieme..

e condividere le altre idee...  


ALBANIAN Gëzuar vitin e ri
ALSATIAN e glëckliches nëies / güets nëies johr
ARABIC aam saiid / sana saiida
ARMENIAN shnorhavor nor tari
AZERI yeni iliniz mubarek
AFRIKAANS gelukkige nuwejaar
BAMBARA bonne année
BASQUE urte berri on
BELARUSIAN З новым годам (Z novym hodam)
BENGALI subho nababarsho
BERBER asgwas amegas
BETI mbembe mbu
BOBO bonne année
BOSNIAN sretna nova godina
BRETON bloavez mad
BULGARIAN честита нова година (chestita nova godina)
BIRMAN hnit thit ku mingalar pa
CANTONESE kung hé fat tsoi
CATALAN feliç any nou
CHINESE xin nièn kuai le / xin nièn hao
CORSICAN pace e salute
CROAT sretna nova godina
CZECH šťastný nový rok
DANISH godt nytår
DUTCH gelukkig Nieuwjaar
ESPERANTO felicxan novan jaron feliæan novan jaron (Times SudEuro font)
ESTONIAN head uut aastat
FAROESE gott nýggjár
FINNISH onnellista uutta vuotta
FLEMISH gelukkig Nieuwjaar
FRENCH bonne année
FRIULAN bon an
GALICIAN feliz aninovo
GEORGIAN gilotsavt aral tsels
GERMAN ein gutes neues Jahr / prost Neujahr
GREEK kali chronia / kali xronia eutichismenos o kainourgios chronos
GUARANÍ rogüerohory año nuévo-re
HAITIAN CREOLE bònn ané
HAWAIIAN hauoli makahiki hou
HEBREW shana tova
HINDI nav varsh ki subhkamna
KANNADA hosa varshada shubhaashayagalu
KHMER sur sdei chhnam thmei
KIRUNDI umwaka mwiza
KOREAN seh heh bok mani bat uh seyo
KURDE sala we ya nû pîroz be
HUNGARIAN boldog új évet
ICELANDIC farsælt komandi ár
INDONESIAN selamat tahun baru
ITALIAN buon anno, felice anno
IRISH GAELIC ath bhliain faoi mhaise
JAPANESE akemashite omedetô
KABYLIAN asseguèsse-ameguèsse
NORWEGIAN godt nytt år
MACEDONIAN srekna nova godina
MALAGASY arahaba tratry ny taona
MALAY selamat tahun baru
MALTESE sena gdida mimlija risq
MAORI kia hari te tau hou
MONGOLIAN shine jiliin bayariin mend hurgeye  (Шинэ жилийн баярын мэнд хvргэе)
MORÉ wênd na kô-d yuum-songo
LAO sabai di pi mai
LATIN felix sit annus novus
LATVIAN laimīgo Jauno gadu
LINGALA bonana / mbula ya sika elamu na tonbeli yo
LITHUANIAN laimingų Naujųjų Metų
LOW SAXON gelükkig nyjaar
LUXEMBOURGEOIS e gudd neit Joër
OCCITAN bon annada
PERSIAN sâle no mobârak
POLISH szczęśliwego nowego roku
PORTUGUESE feliz ano novo
ROMANI bangi vasilica baxt
ROMANIAN un an nou fericit / la mulţi ani
RUSSIAN С Новым Годом (S novim godom)
SAMOAN ia manuia le tausaga fou
SANGO nzoni fini ngou
SOBOTA dobir leto
SPANISH feliz año nuevo
SWAHILI mwaka mzuri
SWEDISH gott nytt år
SWISS-GERMAN äs guets Nöis
SARDINIAN bonu annu nou
SCOTTISH GAELIC bliadhna mhath ur
SERBIAN srecna nova godina
SHONA goredzwa rakanaka
SINDHI nain saal joon wadhayoon
SLOVAK stastlivy novy rok
SLOVENIAN srečno novo leto
TAMIL iniya puthandu nalVazhthukkal
TATAR yana yel belen
TELUGU nuthana samvathsara subhakankshalu
TAGALOG manigong bagong taon
TAHITIAN ia ora te matahiti api
THAI (sawatdii pimaï)
TIBETAN tashi délek
TURKISH yeni yiliniz kutlu olsun
UDMURT Vyľ Aren
UKRAINIAN Z novym rokom
URDU naya saal mubarik
WALOON (“betchfessîs” spelling) bone annéye / bone annéye èt bone santéye
WELSH blwyddyn newydd dda
WEST INDIAN CREOLE bon lanné
YIDDISH a gut yohr

VIETNAMESE Chúc Mừng Nam Mới / Cung Chúc Tân Niên / Cung Chúc Tân Xuân



BUON ANNO  

a breve accendo il fuoco di capodanno  .... spazza via tutti i cattivi pensieri .... ma tutti tutti

faccio gli auguri di buon anno

ai noborder
alla talpa e orologio
al babilonia
al arci camalli
al guernica
al arci provinciale
al arci nazionale
al arci ligure
a rifondazionecomunistaimperia
apoterealpopolo













a chi a lavorato nel agnesi  

a tutti tutti 

1 gennaio 2018  

" C' è qualcosa di urgente necessario??" sì..
Sempre:
-Computer
- telefoni cellulari
- caricatori a batteria
- grandi contenitori di plastica
- Lame di rasoio
- spazzolino da denti
- shampoo (piccolo per kit igienici)
- assorbenti igienici
Molto urgente:
- scarpe da uomo n. Dal 39 al 46
- giacche s m
- pantaloni s m
- guanti
- cinture
URGENTE:
- felpe / maglioni s m
- Cappelli
- zaini
- biancheria intima maschile
- calzini
Grazie per le vostre donazioni e il vostro 


supporto!


fonte  


Eufemia - Info&Legal Point






mai mollare e aiutare sempre a ventimiglia sempre


martedì, dicembre 26, 2017

ventimiglia e migranti/Ventimiglia, aiuti “natalizi” ai migranti accampati che non si fanno identificare/Impariamo a guardare i migranti con i loro occhi

ed è la sera di santo stefano.... e ventimiglia e migranti oltre tutto... un emergenza... eterna..
dopo la pausa natalizia.. si riprende il cammino.... interrotto con mini feste.... 



nella speranza di un futiro migliore per i migranti... il cammino torturoso di essi  continua..
per loro vogliono solo migrare... loro vogliono solo andare in francia... le loro condizioni..
sono al limite del umano.. e la mia speranza è che possano andare in francia

Mardi 26 décembre, à l'initiative d'associations

 italiennes, rejointes par de nombreux 

solidaires français. Une autre initiative aura 

lieu le 30 décembre, pour ceux et celles 

intéressé+es !


bravi davvero bravi 



fonte


tutti bravi  .... una grande opera di bene...

si deve aiutare i migranti 


Ventimiglia - Sono quasi duecento i migranti che vivono accampati sul greto del Roja, in una tendopoli di fortuna, che, malgrado le condizioni del tempo, preferiscono al campo profughi organizzato che si trova proprio lungo lo stesso fiume. Il motivo è semplice e sta nel regolamento di Dublino, che impone la permanenza nel paese di prima identificazione: se - come è desiderio di tutti i migranti che si trovano oggi a Ventimiglia - dovessero riuscire a passare in Francia, una volta identificati sarebbero rispediti in Italia.

fonte


Intervento sul Roja - Ventimiglia, aiuti “natalizi” ai migranti accampati ...



" la mia speranza come quella di chi i migranti è che essi possano essere aiutati.... che essi possano andare in francia e mentre il tempo.. ad imperia ore 19.57 PIOVE ( 26 dicembre 2017) penso a chi dorme al freddo...  sotto i ponti.... spero la gente di roverino... capiscano il dramma di chi vuole solo migrare"


Non si fermano con l’inverno i viaggi 

attraverso il #Mediterraneo di chi fugge 

dall'inferno libico! 

a nostra missione, nel febbraio 2016,

 abbiamo operato senza sosta con la 

nave 

di soccorso Aquarius affinché le persone 

non morissero in mare. Assieme al nostro


 partner medico a bordo



"non si fermano i viaggi.. non si arrestano


i migranti continuano i loro viaggi"



Il fenomeno dell'immigrazione ci pone di fronte a un cambiamento epocale. E per capirlo appieno dobbiamo rovesciare il nostro sguardo e cambiare drasticamente il modo in cui fino ad oggi si è affrontato il tema






"penso che si debba essere migrante per capire la sofferenza? si... penso a quanta fatica fanno ad attraversare il sahara.. il mare.... penso a quanta fatica fanno... ad attraversare col freddo... i confini...italiani... penso a tutti i muri alzati contro di loro... in ungheria... e in altri paesi del est... io penso al dialogo.. e ci penso sempre.. ogni giorno... e spero.. la gente cambi idea"