martedì, marzo 14, 2017

ventimiglia il mio racconto/Ventimiglia, oltre 4mila euro per la pulizia approfondita di piazza Battisti, luogo di bivacco dei migranti/Cittadinanza italiana per residenza. Quali documenti bisogna presentare?

ventimiglia il mio racconto

e martedi e posso raccontare quello che ho visto sabato.. a ventimiglia... ho visto molta confusione sul problema migranti... perchè i numeri.. non son altissimi ho letto sulla stampa delle difficolta della chiesa di roverino.. una chiesa molto piccola.. e molto ahime isolata...io personalmente son entrato in quella chiesa..





e ci ri rientrerò come volontario e blogger determinate cose le indago le discuto..


e arrivo a capire che i migranti.. son uomini come noi...


io sempre pensato che la chiesa debba essere una soluzione temporanea.. per poi aiutarli ad andare in francia...  


perchè deve essere il compito della chiesa... aiutare a migrare..





e molta gente di ventimiglia vede i migranti... in giro per ventimiglia... molti di essi non voglio farsi vedere perchè non vogliono farsi ideantificare... perchè voglio migrare... quando ho fatto questa foto... lo fatta per aiutare i migranti.. spero che i migranti non siano fermati arrestati... e rimpatriati in zone di guerra.. del africa... spero vengano aiutati.. a migrare...






però ventimiglia a anche queste richezze ... che devono essere rivalutate...  devono essere salvaguardate.. e da quello che ho visto di ventimiglia alta vedo .. che la gente ci tiene.. a quel posto.. tornerò a farci foto sicuro... 


Ventimiglia, oltre 4mila euro per la pulizia approfondita di piazza ...





Il problema si è acutizzato con la chiusura per lavori del Parco Roja, tanto che i netturbini avrebbero minacciato l'astensione dal lavoro



"io la non ci son stato sabato scorso.... ma l'ultima volta che ci son stato non visto questo dramma... però è chiaro che la cittadinanza chiede risposte.. bhe pure io... e chiedo alla cittadinanza perchè non aiutare i migranti ad andare in francia?  perchè non spingere sul governo .. per questa soluzione?  "







e lungo  e ma è bello ... 

il dialogo è importante.... 


siate umani gente di ventimiglia....  la cultura...  si cambia.. 

sulla cittadinanza... italia.... si a se nato in italia...

ecco la legge...



Cittadinanza italiana per residenza. Quali documenti bisogna ...





21 aprile 2016 – I cittadini stranieri possono presentare la domanda di cittadinanza italiana dopo il periodo di residenzaprevisto dall’art. 9 della legge sulla cittadinanza (4 anni per i comunitari, 5 anni per gli apolidi e 10 anni per gli extracomunitari) e se sono in possesso di un reddito minimo richiesto (€8.500) per ogni anno del triennio precedente alla data in cui si presenta la domanda. 
Oltre ad essere in possesso del codice fiscale, del permesso di soggiorno, del passaporto e della carta d’identità, tutti in corso di validità, devono produrre anche dei documenti emessi dal Paese di origine:
• CERTIFICAZIONE DI NASCITA: a meno che la nascita non sia avventa ed sia stata registrata in Italia, il richiedente deve esibire il proprio estratto dell'atto di nascita (in originale o copia conforme) rilasciato dal Paese di origine, il quale deve recare tutte le generalità, anche dei genitori. È indifferente la data in cui è stato rilasciato questo documento ma è indispensabile che sia legalizzato / apostillato per l’uso in Italia e munito della traduzione, anche essa legalizzata. 
Nel caso in cui il richiedente sia donna e abbia acquisito il cognome del marito (attuale o precedente), se nella certificazione di nascita non è indicato anche il cognome di nascita, bisogna presentare anche il certificato estero di matrimonio (in originale o copia conforme) legalizzato / apostillato e tradotto (anche la traduzione deve essere legalizzata) e/o laDichiarazione consolare in merito alle discordanze.
Se si tratta di un apolide o rifugiato, in mancanza della certificazione di nascita, il richiedente può presentare un'autocertificazione che indichi le proprie generalità e quella dei genitori, formato dalla Cancelleria di qualsiasi ufficio giudiziario.
• CERTIFICAZIONE PENALE: il richiedente deve presentare il certificato penale del Paese di origine (e degli eventuali Paesi terzi di residenza), dovutamente legalizzato/apostillato per l’uso in Italia e munito di traduzione, anche essa legalizzata. Questo documento è valido per 6 mesi dalla data in cui è stato rilasciato. Superato quel periodo, bisogna richiederne uno nuovo e fare nuovamente tutta la procedura per la legalizzazione e la traduzione legalizzata.
Se il richiedente è un apolide o un rifugiato e non può reperire questo documento, può presentare un'autocertificazione, nella quale attesta, sotto la propria responsabilità, se ha riportato condanne penali e se ha procedimenti penali in corso.
Solo se l’interessato  risulta residente ininterrottamente in Italia dal compimento del 14° anno di età non dovrà presentare questo documento.

Dallo scorso maggio, la domanda si presenta online. Bisogna compilare correttamente tutti i campi richiesti dal modulo, compresi quelli con i dati del reddito, e indicare la marca da bollo da €16.00. Prima d’inviare la domanda, bisogna allegare alla domanda la scannerizzazione (sono ammessi file .pdf, .jpg o .TIFF) di:
• Carta d’identità, passaporto, codice fiscale e Permesso di Soggiorno o attestazione di soggiorno per comunitari, tutti in corso di validità, in un unico file.
• Certificazione estera di nascita, in unico file contenente sia il documento che i timbri di legalizzazioni / apostilla e traduzione legalizzata.
• Certificazione Penale, in unico file contenente sia il documento che i timbri di legalizzazioni / apostilla e traduzione legalizzata.
In base al Decreto Legge n. 5/2012 per la semplificazione e lo sviluppo, tutta l’altra documentazione “italiana” prima richiesta (casellario giudiziario, carichi pendenti, certificato di residenza, stato di famiglia, CUD, 730 o Modello Unico) èautocertificata, ai sensi del D.P.R. 445/2000, dentro la stessa domanda. La Prefettura, in seguito alla ricezione della domanda, verificherà la veridicità dell’informazione dichiarata mediante una procedura interna, comunicando con il Ministero della Giustizia, il Comune di residenza e l’Agenzia delle Entrate. Attenzione: rilasciare dichiarazioni false o mendaci è un reato che comporta delle sanzioni.
In un secondo momento, la Prefettura convocherà il richiedente presso i propri uffici per portare gli originali di tutta la documentazione che è stata allegata alla domanda così come la marca da bollo indicata nella domanda. 

"questo è ... e dialogate..."

Migranti, presidio indetto da "Romaccoglie" il 14 marzo in piazza Montecitorio contro il decreto Orlando-Minniti


Migranti, presidio indetto da "Romaccoglie" il 14 marzo in piazza ...




La rete “Romaccoglie” lancia un presidio in piazza del Montecitorio per il 14 marzo 2017 alle ore 17.00 per respingere il decreto Orlando-Minniti del 17 febbraio 2017, n. 13 "Disposizioni urgenti per l'accelerazione dei procedimenti in materia di protezione internazionale, nonche' per il contrasto dell'immigrazione illegale e per chiedere al Parlamento di non convertirlo in legge.


" dialogare... ragazzi dialogare"



je suis felix... siateci e in tanti il 16  ... alle ore 14..... forza forza....



non è reato aiutare il prossimo..


Il capitano ventenne del Villaretto rischia di perdere la vista a un occhio: si era schierato con il compagno di origini senengalesi. Dall'ospedale racconta: all'uscita sono stato affrontato da un avversario e dai genitori


fonte



Torino: offese in campo, botte razziste fuori - Il Manifesto



"spero queste cose non succedano più  ... ho letto di un caso analogo a vallecrosia.... per fortuna casi simili a ventimiglia non ci sono  
dagli scogli di ventimiglia si insegna il noi... il dialogo la tolleranza... gli scogli di ventimiglia parlano... e vedono... e osservono... gli alberi di quegli scogli le palme van pulite.. non abbandonate... e spero gli spazzini... puliscano quella zona.. perchè i balzi rossi son posto turistico oltre che essere zona di confine... il razzismo lo si può sconfiggere... o limitare.. solo capendo... le ragioni di tale razzismo.. io penso.. che la propaganda di salvini... sia atta solo ... a vincere le elezioni.. io penso che salvini non sappia affrontare la crisi in medioriente... perchè la crisi in medioriente e una crisi che si può risolvere solo con la via della pace... non la via della guerra... 







Nessun commento: