lunedì, ottobre 19, 2015

cercare/Macedonia, campo profughi di Gevgelja./Imperia: lascia la pentola sul fuoco acceso, intervento di Vigili del Fuoco e 118 ma nessun ferito

cercare le libertà  cercare .. il bene... chi migra .. e non imprigionato....
cercare le tue hurriya  di un uomo che vuol solo vivere meglio... cercare le tue libertà  ..

cercare le verità di un mondo pieno di media ed internet... eppure la verità la trovi negli occhi di un barbone ad imperia.. o negli occhi di un muratore sopra un pomteggio .. o nei campi profughi.. o nelle strade.. e cammini da fare.. di chi cerca libertà... hurriya ... libertè .. come urlavo alla frontiera di ventimiglia.. per la ..libertà  di ogni uomo ..





La prima parola del motto repubblicano, Liberté fu all'inizio concepita secondo l'idea liberale. La Dichiarazione dei diritti dell'uomo e del cittadino (1789) la definiva così: «La libertà consiste nel potere di fare ciò che non nuoce ai diritti altrui». «Vivere liberi o morire» fu un grande motto repubblicano. Sotto il governo di Maximilien de Robespierre, detto del Terrore divenne famoso il motto: «Nessuna libertà per i nemici di essa».  

parola francese..

e le parole della gente?

a  voi la risposta


cercare libertà   non prigionia ... non retticolati enormi...   egoismo occidentale via



fonte
Macedonia, campo profughi di Gevgelja.



Stefano Bertolino

seguitelo lui ne sa ...

seguite l'umanità  del cielo ... e della terra....

questo è l'egoismo del occidente.. non altro.. che i governanti siamo meno egoisti... e ci sia più libertà ..

di pensiero e movimento nel mondo... ci sia una giustizia uguale per tutti.. e il diritto a migrare.. e basta campi per i rifugiati.. basta ... guerre




Migranti: altri naufraghi in Grecia, almeno 16 morti - L'Arena.it









notizie imperia

Imperia: lascia la pentola sul fuoco acceso, intervento di Vigili del Fuoco e 118 ma nessun ferito



Qualche momento di paura, oggi pomeriggio poco dopo le 15 in via Santa Lucia ad Imperia, per il fumo che usciva da un appartamento di una donna che aveva abbandonato la pentola sul fuoco.


E ANDATA BENE DAI....


SEMPRE PRUDENTI SEMPRE ....



La prima parola del motto repubblicano, Liberté fu all'inizio concepita secondo l'idea liberale. La Dichiarazione dei diritti dell'uomo e del cittadino (1789) la definiva così: «La libertà consiste nel potere di fare ciò che non nuoce ai diritti altrui». «Vivere liberi o morire» fu un grande motto repubblicano. Sotto il governo di Maximilien de Robespierre, detto del Terrore divenne famoso il motto: «Nessuna libertà per i nemici di essa».


CONTINUA 




oggi arci camalli






save terra ora adesso






Nessun commento: