venerdì, gennaio 20, 2017

ventimiglia ... il sole cervo e dario desiglioli..../Ventimiglia ecco i passeur all’opera? Lo “strano”via vai nella zona della stazione

ventimiglia ... il sole cervo e dario desiglioli....

ventimiglia ne ho parlato così tanto che ogni suo angolo mi manca...

ho letto oggi su imperiapost del archiviazione del caso di dario desiglioli.. ma risposta è che la famiglia desiglioli merita verita.. un pò come i migranti che son ancora a roya... e che vi devo dire come sto io... il 26 gennaio 2015 mori dario.. e vedete e dura per chi come me lotta per la verità... e parla dei migranti.. e degli italiani.. e parla dei sopprusi... per me dario stava indagando su qualcosa.. di importante... e per me la famiglia ora dovrebbe riavere pc ect ect.. tornando a ventimiglia manco da tanto.. ma quello che ricordo.. e che i migranti non posso aver il diritto di migrare ... che ... 




i volontari devono aiutare... e la polizia capire... 

perchè continuo a dire che i migranti non son bestie... 

son uomini come dario....



questa persona si voleva uccidere? e avrebbe fatto un blog tre giorni prima? bhe io non ci credo... come spero... che i migranti e gli italiani dialoghino... 

Ventimiglia ecco i passeur all'opera? Lo “strano”via vai nella zona della stazione





Ventimiglia- Lo “Strano”, tra virgolette, via vai in Piazza Cesare Battisti che vede protagonisti migranti/clandestini che dir si voglia e forse PASSEUR che li accolgono appena scesi dal treno.


" fermate loro....prima di tutto..."




ma amatrice aspetta.. ancora...




e spero che ventimiglia come imperia abbia cuore.... per il cuore serve ed aiuta gli uomini di buona volontà... per la volontà non manca a voi parola di un camallo "puffo" del arci camalli..

e forza i fornelli popolari e il 30 concerto al arci camalli... e domani 21 gennaio concerto alla talpa e orologio...

Calais: public access to the 'unhealthy and dangerous site' of the "Jungle" is forbidden
According a municipal by-law issued on Wednesday, January 18, and spotted by the Voix du Nord, the City of Calais has now prohibited access to the ex-jungle area, as well as to the Jules-Ferry centre whiich welcomed many migrants until the site was dismantled in November 2016. This order, which prohibits all access to the site of the former "jungle" until December 31, 2017, also covers the northern part of the site owned by the Conservatoire du Littoral.

Several reasons were cited to justify the City Council's decision, and two reasons were put forward in particular by the municipality: the dangers and health risks of the ex-jungle. The city considers "it impossible to supervise and ensure the safety of the premises by a sufficient number of police" and that "the presence of hazardous waste and materials (cans, barbed wire, etc.) at the Jules-Ferry site is "likely to endanger public health and hygiene ".
In addition, the town prohibits "the organisation of sporting, cultural, political, philosophical, or any other kind of events, without permits granted by the Calais municipality."




Calais: accesso del pubblico al " Malsano e pericoloso sito " della " giungla " È proibito
Un secondo decreto municipale pubblicato mercoledì, 18 gennaio e notato da la voix du nord, la città di Calais ora è vietato l'accesso all'area ex-Giungla, nonché al centro Jules-traghetto accolto molti permesso I migranti fino a quando il sito è stato smantellato nel novembre 2016. Questo ordine, che vieta l'accesso dal sito dell'ex "giungla" fino al 31 dicembre 2017, comprende anche la parte settentrionale del sito di proprietà del conservatoire du Litorale.
Diversi motivi sono stati citati per giustificare la decisione del consiglio comunale di due motivi, e sono state avanzate, in particolare, da parte del Comune: i pericoli e i rischi per la salute della ex-Giungla. La città ritiene " e ' impossibile da controllare e garantire la sicurezza dei locali da parte di un numero sufficiente di polizia " e che " la presenza di rifiuti pericolosi e materiali (lattine, filo spinato, ecc.) al Jules-traghetto sito è " probabile Mettere a repentaglio la salute pubblica e l'igiene ".
Inoltre, la citta ' vieta " L' organizzazione di incontri sportivi, culturali, politici, filosofici, o qualsiasi altro tipo di eventi, senza autorizzazioni concesse da Calais Comune."
http://www.atlantico.fr/pepites/calais-insalubre-et-dangereux-site-jungle-est-interdit-au-public-2938920.html


forza ragazzi forza... forza ...


e spegnere i fuochi nel ponente ligure





Nessun commento: