venerdì, dicembre 07, 2012

un titolo folle .....



il tempo scade . per tutti gli opposti cieli imperiesi... cadette il nobile orto... di poveri amori..

soldi e passioni senza fili.... servi d'una padrona.... chiamata disonesta.... che cieli appare serva di noi soli uomini...


son i destini di nostri uomini estinti



i destini del cestino
i mozziconi di occhiali sporchi
calpesta la tua servitù
calpesta il male dei tuoi colori opachi
i destini crudeli stufi d'esistere
rido della tua povertà d'animo
rido dei tuoi malegfici su di me
i destini dei popoli senza orecchie per ascoltare
i destini di spade che trafiggono il tuo buon cuore 







Nessun commento: