mercoledì, dicembre 19, 2012

new economy .... ;) / PONENTE LIGURE: MAFIA, VOTO.....DEHORS!, Imperia, /Dislessia » Sintomi nei Bambini


mi si chiedono fatti....

ecco i fatti:  2+2 = MAFIA

ci stà? .. non ci stà?

e chi lo sa?

per voi ci stà ?

ah sembra strano ma per me ci stà eccome....

che la mafia e nel vostro silenzio.... e nel mio poco coraggio nel denunciarla...

urka perchè la mafia..... e una finzione di teatro.... e un BANG SOTTO CASA....

IL MIO SOGNO E UN PONENTE DI MOVIDA PULITA....

NON DI BUGIE SPORCHE 

Son bugie di .. plastica strette ... strette ....

difetti dei dislessici....


Dislessia » Sintomi nei Bambini


Dottoressa, che cos’è la dislessia evolutiva?

La dislessia evolutiva è un disturbo della decodifica del testo scritto; ha una base genetica ed è dunque congenita. Il bambinodislessico non automatizza il processo di lettura, ciò vuol dire che sarà meno veloce e accurato nella lettura rispetto ai coetanei. Il disturbo è solo strumentale, dal momento che i bambini dislessici sono intelligenti e possiedono buone abilità metacognitive, riescono cioè a fare un’autovalutazione sul funzionamento della propria mente e quindi a individuare e analizzare i problemi nella comprensione durante l’ascolto o la lettura. Spesso la dislessia si accompagna alla disortografia(disturbo dell’automatizzazione delle regole ortografiche) e alladiscalculia (disturbo del sistema dei numeri e del calcolo), insieme fanno parte dei Disturbi Specifici di Apprendimento(DSA).

A che età si possono riconoscere i primi sintomi?

Essendo la dislessia un disturbo legato alla decodifica, si manifesta nel momento in cui il bambino viene esposto al codice, cioè quando frequenta la scuola primaria. Già dopo il primo semestre del primo anno di scuola primaria possono comparire agli occhi degli insegnanti delle discrepanze rispetto al gruppo. La diagnosi vera e propria può essere effettuata a partire dalla fine del secondo anno della scuola primaria. Prima di questo momento è comunque possibile riconoscere alcuni segnali anche grazie all’azione di screening che si sta diffondendo da qualche anno soprattutto durante i primi due anni della scuola primaria.

Quali sono i primi e più riconoscibili sintomi?

Come ho già detto, è caratteristica di un bambino dislessico una lettura stentata o relativamente rapida ma con molti errori. Dopo estenuanti ore di esercitazione sulla stessa pagina sembra che il bambino legga meglio, ma l’indomani ha dimenticato tutto, quindi bisogna ricominciare da capo. La procedura, in pratica, non riesce a essere automatizzata. Si manifesta, inoltre, un problema nell’apprendimento delle sequenze: i bambini spesso hanno difficoltà a contare in avanti o indietro, a ricordare in serie i giorni della settimana o i mesi dell’anno, o a tenere a mente le tabelline ...

Ci sono segnali che ci possono far sospettare una dislessia prima dell’inizio della scuola primaria?

Un segnale indicatore prima che il bambino arrivi alla scuola primaria è lo sviluppo del linguaggio. Un disturbo specifico di linguaggio, relativo per esempio all’area fonologica, cioè alla pronuncia dei suoni e alla confusione tra suoni (soprattutto simili s-z, f-v, ...), potrebbe comportare in seguito la manifestazione di un Disturbo Specifico dell’Apprendimento.

Cosa deve fare un genitore se sospetta che il proprio bambino soffra di dislessia?

Un genitore che sospetti che suo figlio sia dislessico può rivolgersi al proprio pediatra il quale attiverà il percorso di approfondimento diagnostico svolto dal neuropsichiatra e dallo psicologo specialista in Disturbi Specifici di Apprendimento. In seguito alla diagnosi, l’equipe deciderà, laddove necessario, il percorso rieducativo specifico per il bambino in questione e presenterà alla famiglia gli strumenti, che in termini tecnici si chiamano “compensativi” e “dispensativi”, dei quali il bambino necessiterà.

Si può guarire dalla dislessia?

La dislessia evolutiva è un disturbo congenito e dunque non si “guarisce”, ma è possibile affrontarlo con percorsi di trattamento specifici e con strumenti appropriati che permettano di affrontare il percorso scolastico.






PONENTE LIGURE: MAFIA, VOTO.....DEHORS!, Imperia, Cronaca

Nessun commento: