giovedì, giugno 22, 2017

ventimiglia: MIGRAZIONI MIGRANTI IN POESIA/Ventimiglia, emergenza migranti: 5mila euro extra alla Docks per disinfettare via Tenda /Migranti, il piano dell’Italia. “Non sbarchino solo da noi”

ventimiglia: MIGRAZIONI MIGRANTI IN POESIA

ORE 08.30 di mattina



dalla giornata del rifugiato agli appelli di anmesty 

a ventimiglia... ove l'emergenza continua...



ci si aspettava più gente.. in confine... ma forse la gente...

vuole risposte..

che dal 2015 pure io aspetto ... risposte dal sindaco


foto della mostra di imperia... daje arci guernica imperia 


perchè ventimiglia o su ventimiglia.... tutti aspettano risp... e non c'è un primato su chi fà meglio o peggio



fonte


ora poesie

son

son un uomo come te e migro
son uguale a te e respiro
son migrante di un colore diverso
son migrante di un respiro uguale


uomo

uomo italiano senza lavoro
uomo italiano che entra alle giachette
uomo italiano che osserva il roya


bar hobbit

il bar della bontà
il bar della generosità
il bar dei presente







visitare ventimiglia.. vedere ventimiglia ove il primato... e non capire
ove la certezza e giudicare
visitare ventimiglia.. alta.. il roya basso
ove coperte son coperte
ove l'importante e solo raccontarr
l'importante e "hurriya"

Ventimiglia, emergenza migranti: 5mila euro extra alla Docks per ...




Ventimiglia. La situazione igienico-sanitaria nel rione delle Gianchette non migliora per via della massiccia presenza di migranti che bivaccano sulle sponde del Roja, sotto il cavalcavia della SS2o, e non avendo servizi igienici a disposizione utilizzano quell’area per espletare i propri bisogni fisiologici. Ma il problema sembra che siano soprattutto i giornalisti a crearlo: lo si legge nella determina con la quale l’amministrazione ha approvato il contributo extra alla Docks Lanterna, ditta incaricata dell’igiene urbano. Il documento, infatti, recita “che la situazione viene ampiamente e ripetutamente riportata, con ampio risalto, segnalata dagli organi di informazione, amplificando il disagio dei cittadin


" bhe forse aiutare ed aiutarsi è meglio lo imparato a pairò... mentre pulivo la salvia... lo imparato sugli scogli . mentre giocavo e scherzavo... il sorriso aiuta... l'attaccare non aiuta... la diversità è un dono...."


parole di un italiano

parole di un arrabbiato

parole senza lavoro

parole senza parole

parole di muratore ... d'una famiglia sul disagio







parole ... e lingue....




tradizioni e parole....

da ventimiglia al africa alla siria..

al mondo..

dagli scogli 2015... agli scogli 2017


ove gli scogli raccontano ancora..

con le loro parole....

Migranti, il piano dell'Italia. “Non sbarchino solo da noi” - La Stampa


ù

Nuovi criteri per aumentare il numero dei richiedenti asilo da redistribuire in Europa. Più fondi e un maggiore impegno delle altre capitali per gestire i flussi dalla Libia. Ma soprattutto la possibilità di far sbarcare i migranti salvati nel Mediterraneo anche nei porti degli altri Paesi europei. Paolo Gentiloni ha una missione ben precisa nella due giorni al Consiglio Europeo di Bruxelles che inizia oggi: tornare a casa con una serie di progressi sul fronte immigrazione (ma non sulla riforma di Dublino, su cui non c’è accordo). E sulla Libia gli fa da sponda il numero uno della diplomazia europea Federica Mogherini che in una lettera al presidente del Consiglio Ue Donald Tusk chiede maggiore sostegno per sostenere gli sforzi dell’Italia.  
serve aiuto 



"serve aiuto.. e dialogo... sopratutto... aiutare da 

dove partono"



cmq  #hurriya cedric... 


e #hurriya my blog .... u.u



forza cedric.. bloccate i veri passeur 



CÉDRIC HERROU ENCORE EN GARDE À VUE POUR DÉLIT DE SOLIDARITÉ !!!


Cédric herrou ancora in custodia per un reato di solidarietà!!!



Cédric Herrou, agriculteur militant de la vallée de la Roya, condamné en février pour avoir aidé des migrants, avait de nouveau été interpellé mercredi après-midi dans les Alpes-Maritimes.







5 jours avant le procès mais je pense a Pierre-Alain Mannoni qui lui passe en appel après avoir été relaxé mais la justice ne veut pas en resté là il passe lundi 26 juin a 13h30 a la cour d'appel d'Aix en Provence encore un jugement car une personne a aidé d'autres en danger , tout comme moi c'est un père de famille , qui a voulu montré a ses enfants qu'il vaut mieux s'entraider que de ce haïr qu'il faut savoir tendre la main que de resté dans l'indifférence et ce comporté en égoïste , tout comme moi il a agis sans réfléchir face a cette détresse . Je suis de tout coeur avec lui dans cette épreuve et merci pierre alain
5 giorni prima del processo ma penso a Pierre-Alain Mannoni che gli passa in appello dopo essere stato rilassato ma la giustizia non vuole rimanere lì passa lunedì 26 giugno alle ore 13 alla corte d'appello Di aix en provence ancora un giudizio perché una persona ha aiutato altri in pericolo, proprio come me è un padre di famiglia, che ha voluto dimostrato ai suoi figli che è meglio aiutarsi a vicenda che di questo odio che bisogna saper tendere la Mano che rimasto nell'indifferenza e questo comportato da egoista, proprio come me ha agito senza pensare di fronte a questa sofferenza. Sono di cuore con lui in questa prova e grazie Pietro Alain

Nessun commento: