sabato, luglio 29, 2017

ventimiglia.../Ventimiglia, sesso mercenario con migranti anche minorenni: condannato cuoco/La meta preferita dei migranti è Messina, Sudafrica

ventimiglia...

descrivere ove non si va da un mese.. e dura.. ma da dai quei pochi viaggi fatti.. qualcosa esce.. innanzitutto la bontà del bar hobbit... la bontà  . poi la fatica del non migrare dei migranti.. costretti ad rimanere.. in italia per ottusa miopia dei francesi.. e e per un europa che a dimenticato i valori democratici...





ho imparato girando per ventimiglia alta che la repressione.. e una forma .. di miopia.. ma sopratutto
che non ci son esperti nel settore... e che anche gli italiani senza un lavoro meritano rispetto
da delia si mangia un grande panino e si spende poco
quindi andateci.. e valorizzate ventimiglia


le mie emozioni più grandi son state fare le dirette sul roya....

son visitare ventimiglia alta sempre desiderato visitarla.. e devo dire che davvero bella


mio padre sta meglio.. e quindi sabato dovrei andare di nuovo al bar hobbit


e alle giachette... ove non visto solo i migranti ma anche il disagio dei suoi abitanti

e la mia idea non cambia entrambi van aiutati 


Adescava minori migranti, condannato a 2 anni e 8 mesi ex cuoco di ...





l'uomo prometteva “caramelle e spiccioli per comprare la merenda” in cambio di rapporti sessuali completi. Per Federica Giannotta, responsabile dei progetti Italia della Fondazione Terre des Hommes, la sentenza evidenzia "la condizione di estrema vulnerabilità dei minori bloccati a Ventimiglia. L’unico luogo sicuro è il campo della Caritas, ma ora il sindaco minaccia di chiudere la struttura per donne e bambini"


"speriamo che ci sia una condanna esemplare per questa persona.. non sopporto i pedofili "





cmq no a scritte contro i migranti... dialogo prima di tutto


La meta preferita dei migranti è Messina, Sudafrica



Ogni giorno migliaia di giovani partono dall’Etiopia, Somalia, Tanzania, Malawi, Zimbabwe, Nigeria e Repubblica Democratica del Congo in cerca di condizioni di vita migliori. Li attende un lungo viaggio. Direzione: Messina. Non in Sicilia, punto di passaggio obbligato verso l’Europa, dove ogni giorno approdano barconi carichi di migranti africani. Ma Messina, chiamata anche Musina, borgata del Sudafrica, nella provincia settentrionale di Limpopo, nei pressi dell’omonimo fiume al confine con lo Zimbabwe. 

"loro cercano solo una condizione di vita migliore... esattamente come i molti italiani che non han lavoro"


Nessun commento: