domenica, luglio 16, 2017

ventimiglia.. niente ventimiglia.. in cammino sempre per migranti e italiani/Ventimiglia, il pm chiede 2 anni e 2 mesi per l’ex cuoco accusato di adescare i migranti/Migranti, Times: l’Italia pensa a 200 mila visti temporanei per l’Europa Perché arrivano tutti in Italia: grafico

ventimiglia.. niente ventimiglia.. in cammino sempre per migranti e italiani

e ieri sera a cervo per il Ricordario e FABIO.. .. NEL .. mio cuore  ci son pure i migranti.... quelli sempre e anche il bar hobbit.. e il roya.. e capire la gente 



e ascoltando il nuovo cd postumo di dario desiglioli...  compratelo che è molto bello..

descrivere il roya pare semplice ma non è un fiume che accoglie .. migranti... ma fà pescare anche italiani




ma passando sotto un lampione di ventimiglia.. mi chiedo quante ne vedo.... spero .. tante

e veda italiani e migranti 

somma... il roya di notte fà dormire i migranti

che non si vogliono fare identificare e segna... il fallimento del europa








Requisitoria del pubblico ministero, ieri a Genova, per l’ex cuoco di Ventimiglia accusato di adescare migranti minorenni e arrestato dalla polizia all’inizio dello scorso febbraio. Il pm della procura distrettuale di Genova ha chiesto due anni e due mesi per Luigi Caione, 57 anni, frontaliere residente nella città di confine. Il procedimento per favoreggiamento della prostituzione minorile, nella formula del rito abbreviato, andrà a sentenza il 28 luglio. La difesa di Caione ha chiesto la condanna ad un anno di reclusione. Alla parte civile, che si è costituita con l’avvocato Ersilia Ferrante (per due dei minori al centro dell’attività investigativa), non è stato offerto per il momento un risarcimento del danno. L’accusa, nella richiesta di condanna, ha concesso all’imputato le attenuanti generiche e accordato anche la sospensione condizionale della pena (il codice prevede una condanna da uno a sei anni). 
Erano stati gli agenti del commissariato di polizia di Ventimiglia ad effettuare l’indagine dopo la segnalazione di uno strano individuo che si appostava nei pressi della sede della Croce Rossa e vicino alla stazione dei treni prendendo contatti con giovanissimi migranti. Gli accertamenti avevano consentito di appurare come l’uomo avesse trasformato una cantina della zona in una sorta di «camera» dove avvenivano gli incontri sessuali con i profughi, prestazioni per le quali avrebbero ricevuto pochi spiccioli o solo generi di conforto (bibite fresche e un po’ di cibo). Dopo un pedinamento i poliziotti avevano fermato due ragazzi che erano usciti dalla cantina. La loro testimonianza è stata determinante per l’esito dell’inchiesta e, allora, per l’arresto dell’uomo.  




"chi sbaglia paga.... ovvio "


e la stazione...  ? e per chi viaggia quindi fate ... migrare devono migrare... ovvio...




e di maio a ventimiglia? e toti a ventimiglia?  e macron a nizza?  

somma la campagna elettorale mai finisce




e a cervo ieri si suonava per dario desiglioli

spero presto esca la verità sul suo suicidio

Migranti, Times: l'Italia pensa a 200 mila visti temporanei per l'Europa ...



Facendo riferimento ad una direttiva europea scritta subito dopo la guerra dei Balcani, l’Italia permetterebbe ai migranti che arrivano sulle sue coste di circolare liberamente in Europa: così l’accoglienza sarebbe un problema di tutta l’Ue



" l'europa ove nasce la democrazia.. forse se ne dimenticato .. chissà cmq sempre forza bar hobbit"





Nessun commento: